“Noi europei dobbiamo avere una grande ambizione con questa direttiva: far capire al modo che anche gli attori dell’ecosistema digitale non possono calpestare i diritti, violare la dignità delle persone, sfruttare e sottopagare il lavoro di altri, ignorare la fatica di investire in competenze e professionalità, e armare campagne diffamatorie e d’intimidazione contro i rappresentanti europei. Stanno cercando di tutelare i loro interessi commerciali miliardari. E’ una battaglia di libertà, civiltà e responsabilità”. Lo ha detto l’eurodeputata dem, Silvia Costa, nel corso del dibattito a Strasburgo sul Copyright.

“Stiamo difendendo milioni di posti di lavoro e la sopravvivenza del giornalismo libero e approfondito. Abbiamo risposto a gigantesche fake news: Wikipedia sta ingannando anche il popolo della rete”, ha concluso la Costa.

 

Articoli correlati