L'educazione digitale sarà al centro del convegno "Educazione digitale: nuove frontiere della formazione" organizzato dal Movimento 5 Stelle a Roma, giovedì 4 aprile, presso la Sala degli Atti parlamentari della Biblioteca del Senato "Giovanni Spadolini", piazza della Minerva 38, dalle ore 15.00. 

"Parlare di educazione digitale è ormai urgente e imprescindibile" - spiega la senatrice del M5S Barbara Floridia, componente della commissione cultura e organizzatrice del convegno. "Abitiamo quotidianamente ambienti virtuali in cui agiamo e ci relazioniamo come identità digitali ma nessuno ci ha insegnato a farlo. La Scuola deve essere protagonista in questo percorso, fornendo agli studenti tutti gli strumenti necessari per acquisire consapevolezza dei diritti e dei doveri che hanno in qualità di cittadini digitali e per conoscere e riconoscere le opportunità a loro disposizione ma anche i rischi a cui sono esposti”. 

“Abbiamo cominciato a formare i docenti affinché possano svolgere questo ruolo così delicato e importante. Abbiamo stanziato risorse e proposto iniziative legislative per dotare le scuole di spazi e strumenti idonei all'educazione digitale. Dobbiamo creare occasioni di confronto e formazione continue per fare della cittadinanza digitale uno strumento di inclusione sociale, emancipazione e crescita culturale per i nostri giovani", conclude Barbara Floridia. 

Interverranno come relatori: il sottosegretario alla Difesa Angelo Tofalo; Enrica Sabatini, docente di psicologia dell'apprendimento multimediale; Nunzia Ciardi, direttore del Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni della Polizia di Stato e Laura Lecchi, avvocato ed esperta in materia di privacy, nuove tecnologie e contratti del diritto dell’informatica. Introduce la senatrice Michela Montevecchi, vicepresidente della commissione cultura: modera Barbara Floridia. 

 

Articoli correlati