Si terrà mercoledì 10 aprile alle 10 presso la sala stampa della Camera dei Deputati la Presentazione del Manifesto di Culture Action Europe per le Elezioni Europee 2019 dal titolo “Culture in Europe we want is democratic, diverse, fair, free, human, inclusive, vital”. Le elezioni europee del maggio 2019 si svolgeranno in un momento cruciale per l'Unione Europea. Dopo una dura recessione e il consolidamento fiscale, l'aumento delle disparità sociali ed economiche ha portato ad un crescente distacco dalla politica e ad atteggiamenti euroscettici. In questo contesto, “la cultura non deve essere utilizzata per polarizzare il confronto, ma dovrebbe essere vista come una fonte di unità e una forza per la cooperazione e la comprensione reciproca”. 

Culture Action Europe vede le elezioni europee del 2019 come “una rivendicazione dei valori fondamentali dell'Europa e della democrazia in tempi in cui entrambi sono minacciati. Osserviamo crescenti pressioni sulla libertà di espressione artistica e culturale accanto a nuove sfide globali, tra cui la transizione digitale e il cambiamento climatico. Tutto ciò richiede politiche culturali ambiziose e mirate a livello europeo come parte fondamentale di un'Europa forte, che il settore culturale sosterrà e difenderà”.  

Per questo CAE – Culture Action Europe, la più grande rete europea che si occupa di politiche culturali, ha lanciato in tutti i Paesi dell’Unione un manifesto per la cultura in occasione delle prossime elezioni europee  e chiede ai futuri candidati di sottoscriverlo impegnandosi a farsi portavoce delle richieste contenute. 

Con l’occasione sarà rinnovata la richiesta al Parlamento di approvare con urgenza la legge che ratifica anche nel nostro Paese la “Convenzione di Faro” del 2005 e sottoscritta dall’Italia nel 2013.

Intervengono alla presentazione Rossella Muroni (LeU), Luigi Gallo (Movimento5stelle), Anna Ascani (PD), Alessandro Fusacchia (+Europa - Centro Democratico), Cristina Da Milano (Vice presidente Culture Action Europe). Modera la giornalista Elisabetta Margonari (TgRaiTre)

Partecipano i soci italiani della rete CAE: Acume, Arci, AVnode,  BJCEM-Biennale dei Giovani Artisti del Mediterraneo, Coopculture, Eccom, Euradia, Fabbrica Europa, Federculture, Fondazione Fitzcarraldo, GAI – Giovani Artisti Italiani, PAV, Melting Pro, Teatro dell’Argine.

 

Articoli correlati