Chiedere alla presidenza della Camera di trasferire l'esame della proposta di legge sulla "dichiarazione di monumento nazionale del Ponte di Bassano" dalla sede referente alla sede legislativa (ovvero un'approvazione rapida del provvedimento direttamente in Commissione, senza passare dall'Aula di Montecitorio). Questa la richiesta avanzata in commissione Cultura di Montecitorio dalla relatrice del provvedimento, Ketty Fogliani (Lega), dopo aver accertato un "generale consenso" intorno alla proposta di legge anche da parte dell'opposizione.

Sostegno alla richiesta della relatrice è stato quindi confermato da Federico Mollicone (Fdi), Anna Ascani (Pd) e Marco Marin (FI).

Per il trasferimento dell'esame alla sede legislativa, ha ricordato il presidente di commissione Luigi Gallo (M5S), occorre una deliberazione dell'Assemblea, previa la richiesta unanime dei rappresentanti dei gruppi nella Commissione, l'assenso del Governo e i pareri effettivamente espressi delle Commissioni competenti in sede consultiva, che per la proposta in titolo sono le Commissioni Affari costituzionali e Bilancio. Gallo ha quindi avvisato che rappresenterà ai presidenti delle due Commissioni l'esigenza di acquisire quanto prima i rispettivi pareri sulla proposta.

 

Articoli correlati