L’Istituto superiore per la conservazione e il restauro (Iscr) nell'ambito del progetto Musas (musei di archeologia subacquea - tutela valorizzazione e messa in rete del patrimonio archeologico subacqueo - Campania Calabria e Puglia) intende avviare un'attività di ricerca e sviluppo finalizzata alla definizione e sperimentazione di un protocollo per la Diagnostica di materiali lapidei, naturali...

Per visualizzare l'articolo integrale bisogna essere abbonati.

Per sottoscrivere un abbonamento contatta gli uffici commerciali all'indirizzo marketing@agcult.it.

Se invece vuoi ricevere settimanalmente una selezione delle notizie pubblicate da AgCult registrati alla Newsletter settimanale gratuita.
 

Articoli correlati