Foto dal sito del Quirinale

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, in Francia per le celebrazioni dei 500 anni della morte di Leonardo da Vinci, ha visitato la Cattedrale di Notre Dame, danneggiata dall'incendio del 15 aprile scorso, accompagnato dal ministro della cultura francese Franck Riester e dal ministro per i Beni e le attività culturali italiano Alberto Bonisoli.

“È importante per me oggi essere qui, insieme al presidente del Repubblica italiana Sergio Mattarella, per testimoniare la vicinanza dell'Italia alla Francia, dopo l'incendio che ha causato gravi danni a Notre Dame”, ha commentato il titolare del Collegio Romano. “Sin da subito il Mibac ha messo a disposizione degli amici d'Oltralpe, i propri esperti, eccellenze riconosciute a livello mondiale, per la ricostruzione della cattedrale, patrimonio mondiale dell'umanità”.

“Sono qui per testimoniare l’amicizia dell’Italia alla Francia”, ha dichiarato Mattarella, sottolineando come in Italia le ore dell’incendio “siano state seguite con angoscia e con affetto. Francia e Italia condividono una grande sensibilità per il patrimonio culturale”.

 

Articoli correlati