Lunedì 13 maggio la direttrice della Dg Biblioteche del Ministero dei Beni culturali Paola Passarelli sarà in commissione Cultura della Camera per un’audizione informale sulla proposta di legge per la promozione del libro e della lettura della deputata Flavia Piccoli Nardelli (cui sono state abbinate altre quattro proposte). “Sto predisponendo una relazione in cui evidenzierò la necessità di adottare urgentemente una legge sul libro”, spiega ad AgCult la Passarelli parlando a margine dell’incontro organizzato da Adei “I valori del libro - Pratiche, investimenti, cambiamenti. Come far crescere il valore del libro nel nostro Paese” che si è tenuto al Salone del Libro di Torino. Nella relazione, aggiunge la Dg Biblioteche, “metterò in evidenza i punti di forza della proposta in discussione e farò le mie proposte per contribuire a migliorare il testo. Questo è un momento favorevole per il libro e per la promozione della lettura. Sono fiduciosa che la proposta vada in porto”. 

Quanto alle biblioteche, già nella proposta in discussione alla Camera “è previsto l’aumento del fondo che attualmente finanzia le biblioteche scolastiche con un milione di euro. Aumentando il fondo anche il progetto legato alle biblioteche scolastiche verrebbe automaticamente incrementato”. Anche perché, sottolinea Passarelli, “abbiamo riscontrato effettivamente che l’impiego di queste risorse nelle biblioteche scolastiche sta portando benefici in termini di incremento della lettura da parte dei ragazzi che vanno a scuola”.

 

Articoli correlati