“Per i Musei Reali di Torino questo premio rappresenta una grande soddisfazione che giunge come ulteriore conferma di come la riapertura del gioiello di Guarini abbia rappresentato una grande sfida vinta grazie all’impegno e alla competenza di molti, restituendo alla città e ai suoi visitatori una testimonianza unica di storia e di genio creativo”. Così Enrica Pagella, direttrice dei Musei Reali di Torino, commenta il riconoscimento europeo assegnato al restauro della Cappella della Sacra Sindone a Torino, tra i vincitori degli Europa Nostra Awards 2019. “Anche grazie all’inserimento della Cappella della Sindone nel percorso museale, il pubblico ha avuto la possibilità di conoscere meglio la ricchezza del grande patrimonio dei Musei, con il suo straordinario insieme di architetture, di opere d’arte e di spazi verdi”, ha proseguito Pagella.

Il restauro della Cappella della Sacra Sindone a Torino è tra i 4 progetti italiani che si sono aggiudicati il Premio dell’Ue per il patrimonio culturale. Gli altri 3 progetti italiani sono: la collaborazione tra Armenia e Italia “Solak 1: un modello di archeologia predittiva”; Comuniterrae. Mappe di Comunità Culturali di Paesaggi Alpini nel Parco Nazionale della Val Grande e Le Dimore del Quartetto a Milano. I vincitori saranno premiati nel corso di una Cerimonia di alto profilo che si terrà il 29 ottobre a Parigi, durante il Congresso del Patrimonio Europeo.

 

Articoli correlati