“È gravissimo che il governo, di fatto, porti alla chiusura di Radio Radicale non prorogando la convenzione. Né intende fare un nuovo bando né cerca una soluzione di intesa con la Rai che salvaguardi un servizio prezioso che in questi decenni Radio Radicale ha garantito.Tutti noi abbiamo utilizzato gli archivi di Radio Radicale, ascoltato dirette di convegni, congressi e ascoltato la preziosa rassegna stampa mattutina. Un ricordo particolare va a Massimo Bordin, una grande perdita per il giornalismo italiano. Con la chiusura della radio viene meno una voce e un patrimonio importante del pluralismo della informazione del nostro Paese. Questo governo dimostra ogni giorno il disprezzo per l’informazione e la democrazia e questo ci deve allarmare tutti. Spero che si trovi una soluzione per scongiurare la chiusura di Radio Radicale”. Lo ha dichiarato Silvia Costa, europarlamentare del PD.

 

Articoli correlati