“Oggi con il collega di commissione Cultura della Camera, Paolo Lattanzio, abbiamo visitato alcuni insediamenti ipogei e rupestri di Bari, in particolare la Basilica di Santa Candida, una delle più grandi basiliche rupestri pugliesi, con un primitivo periodo di escavazione tra il IX e l'XI secolo, e l'ipogeo Riccardo Mola. Questo ricchissimo patrimonio, oggi ancora difficilmente fruibile e assai poco conosciuto, merita certamente di esser ulteriormente valorizzato”. Lo scrive su Facebook il deputato Michele Nitti (M5S). 

 

Articoli correlati