“Siamo d’accordo con la valenza nazionale della guida turistica, crediamo che solo con l’abilitazione nazionale si possa essere veramente una professione. Al momento in molte realtà le guide hanno patentini presi da altre parti per ovvi motivi, perché è una professione con grande ricambio e sei anni senza accesso alla professione vuol dire non avere guide sui territori”. Lo ha detto...

Per visualizzare l'articolo integrale bisogna essere abbonati.

Per sottoscrivere un abbonamento contatta gli uffici commerciali all'indirizzo marketing@agcult.it.

Se invece vuoi ricevere settimanalmente una selezione delle notizie pubblicate da AgCult registrati alla Newsletter settimanale gratuita.
 

Articoli correlati