“Apprendiamo dalla stampa della recentissima firma di un protocollo d’intesa tra gli Enti in indirizzo, finalizzato alla riqualificazione della foce del fiume Akragas. La Sezione di Agrigento di Italia Nostra non può che compiacersi del fatto che tale progetto possa concretizzarsi. Infatti, la riqualificazione del sito costituisce oggetto di una proposta formulata dalla nostra Associazione, che a tal fine ha elaborato un’idea progettuale”. E’ quanto si legge in una nota di Italia Nostra Agrigento.

“Quest’ultima è stata descritta da una nostra rappresentante, la dott.ssa Carmelina Guarneri, in data 20 maggio, in occasione dell’assemblea del comitato “Agrigento 2020”. L’idea progettuale, infatti, era stata avanzata da Italia Nostra perché venisse realizzata in occasione delle celebrazioni per i 2600 anni dalla fondazione di Akragas, ed essa, dopo essere stata ampiamente anticipata dalla nostra rappresentante, sarebbe stata formalizzata entro il previsto termine del 18 giugno 2019”.

“Pertanto, si comprende bene che la nostra Associazione è ben lieta che l’esigenza di riqualificare il sito sia avvertita dagli Enti in indirizzo, e che si realizzi, sia pure al di fuori del contesto di ‘Agrigento 2020’”.

“A tal fine, la Sezione di Agrigento di Italia Nostra manifesta la propria piena disponibilità a collaborare fattivamente al progetto. A tal fine abbiamo già incontrato il Soprintendente ai Beni Culturali Arch. Michele Benfari, che ha accolto molto favorevolmente l’idea del coinvolgimento della nostra Associazione”.

 

Articoli correlati