Il fine settimana dedicato interamente all’archeologia il 14,15 e 16 giugno in Abruzzo nell’ambito delle Giornate dell’archeologia in Europa. La Soprintendenza archeologia belle arti e paesaggio dell’Abruzzo organizza visite guidate e passeggiate archeologiche nei più importanti siti dell’Abruzzo, mostre,attività per bambini,visite a laboratorio di restauro. Il progetto nasce in Francia nel 2010 per promuovere tutti gli attori del mondo dell’archeologia che si mettono all’opera per far scoprire al pubblico i tesori del patrimonio e i retroscena di questo settore. Quest’anno, in occasione del decennale la manifestazione è stata estesa a tutti i paesi europei.

“Questi tre giorni rappresentano l’occasione per sensibilizzare e avvicinare l’opinione pubblica europea all’archeologia e sulle sue implicazioni- afferma la Soprintendente Rosaria Mencarelli - e l’Abruzzo fa la sua parte".

Visite guidate alle Terme romane di Chieti,al Parco archeologico del Quadrilatero a San Salvo con una conferenza; a Sulmona aperta la mostra archeologica “Futuro anteriore”, visita alla domus di Arianna e a Cansano al Parco archeologico di Ocriticum; a Teramo visita guidata all’area archeologica Madonna delle Grazie e a Campli alla necropoli di Campovalano; passeggiata archeologica per bambini a Alba Fucens e alle grotte della preistoria nel Comune di Ortucchio; a Avezzano visita guidata alla villa romana scoperta anni fa nella costruzione del centro commerciale; aperto il laboratorio di restauro a Paludi di Celano.

Programma e informazioni sono consultabili sul sito: https://journees-archeologie.fr/c-2019/lg-it/Italia/le-giornate-dell-archeologia-in-Europa

 

Articoli correlati