“Voglio far ruotare i sovrintendenti: metteremo un vincolo per far sì che dopo due mandati un sovrintendente debba cambiare città. Questo per far sì che ci sia il giusto grado di distacco tra quella che è una città e quello che è il ruolo del sovrintendente, che è un ruolo di tutela”. Lo ha dichiarato il ministro dei Beni culturali, Alberto Bonisoli, conversando con i giornalisti a margine della presentazione a Roma del nuovo progetto di valorizzazione che interesserà il Vittoriano.

“Questo – spiega il titolare del Collegio Romano - non lo trovate nel provvedimento che arriva in Consiglio dei ministri, perché è una cosa che verrà decisa con un altro strumento normativo che faremo nelle prossime settimane”. La riorganizzazione del ministero, ha aggiunto commentando le bozze circolate in queste ore, “è molto più ampia e più ricca”.

 

Articoli correlati