"Noi della Val Vibrata disponiamo di un patrimonio culturale straordinario, però poco valorizzato. Un patrimonio che dobbiamo certamente custodire, ma anche promuovere, incrementare, integrare con nuove progettualità. Questo territorio si identifica non solo con la laboriosità della sua gente, ma anche con il suo paesaggio, che la storia ha plasmato nei secoli. La conferenza "Il Patrimonio Culturale...

Per visualizzare l'articolo integrale bisogna essere abbonati.

Per sottoscrivere un abbonamento contatta gli uffici commerciali all'indirizzo marketing@agcult.it.

Se invece vuoi ricevere settimanalmente una selezione delle notizie pubblicate da AgCult registrati alla Newsletter settimanale gratuita.
 

Articoli correlati