Sono stati resi noti i risultati della prima scadenza del bando del sottoprogramma MEDIA  di Europa Creativa (EACEA 22/2018) “Sostegno allo sviluppo di contenuti di singoli progetti” il cui scopo è quello di aumentare la capacità degli operatori del settore audiovisivo di sviluppare opere audiovisive europee che abbiano le potenzialità per circolare nell'UE e nel mondo, e agevolare le coproduzioni europee e internazionali, anche con emittenti televisive.

Alla call, scaduta lo scorso 18 dicembre, hanno risposto 296 progetti (47 animazioni, 81 documentari creativi, 168 film di finzione) per un ammontare totale richiesto di 11.905.000 euro. I progetti selezionati sono stati selezionati 65, ai quali è stato accordato un contributo complessivo di 1.580.000 euro.

Per l’Italia hanno fatto richiesta di contributo 19 società di produzione con 4 progetti di animazione, 9 documentari e 6 progetti di fiction. I vincitori sono 4 per un contributo totale di 175 mila euro. Il tasso di successo è stato pari al 21%, molto vicino a quello europeo che è stato del 22%.

I beneficiari sono stati Articolture (Bologna) per il documentario Decadenza al quale sono andati 25 mila euro; Asmara Films (Roma) per il progetto di fiction A town in Patagonia, con 30 mila euro; Small Boss (Parma) e Studio Bozzetto & Co (Milano), per i progetti di animazione The Tree of Ears e Beasties! che hanno ottenuto entrambi 60 mila euro di contributo.

 
 


 

 

Articoli correlati