"Bonisoli parla di una riforma sostanziale dell'assetto organizzativo del Mibac come di un "tagliandino". Una valutazione superficiale, probabilmente derivante dal mancato coinvolgimento del ministro nella redazione della riforma, materialmente scritta da alcuni tecnici nel chiuso delle loro stanze. Con il nuovo Mibac, il segretario generale aumenterà in maniera spropositata i propri poteri, con...

Per visualizzare l'articolo integrale bisogna essere abbonati.

Per sottoscrivere un abbonamento contatta gli uffici commerciali all'indirizzo marketing@agcult.it.

Se invece vuoi ricevere settimanalmente una selezione delle notizie pubblicate da AgCult registrati alla Newsletter settimanale gratuita.
 

Articoli correlati