"Importanti novità per lo storico Istituto di Alta Cultura Musicale “Paisiello” di Taranto, ormai da anni alle prese con una difficile situazione economico-finanziaria. Quest'oggi l'ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani) ha espresso parere favorevole sul riparto dell'importo di 2 milioni di euro per il finanziamento di interventi di carattere straordinario a favore di tutti gli Istituti interessati al processo di statizzazione". Lo annuncia su Facebook il deputato della commissione Cultura, Michele Nitti (M5S).

"Ma non basta. Sempre nella giornata odierna si è appreso che il ministro Bussetti ha firmato il decreto con cui assegna agli Istituti superiori di studi musicali non statali uno stanziamento pari a 3 milioni 630mila euro. Questa somma è così ripartita: 1.630.000 euro saranno suddivisi ed erogati a ciascun Istituto in base all'assegnazione disposta nel 2018 ai sensi del D.M. 21 marzo 2018 n. 228; invece, 2.000.000 di euro sono assegnati su specifica richiesta delle singole Istituzioni per far fronte ad esigenze relative a situazioni di strutturale criticità. Due ottime notizie, quindi, che alimentano la speranza per una sollecita soluzione dei problemi che affliggono il nostro glorioso "Paisiello"". 

 

Articoli correlati