Il Tar del Lazio ha annullato la sospensiva sulla nomina di Tiziana Maffei come direttore della Reggia di Caserta. A fare ricorso era stato il dirigente Mibac Antonio Tarasco, che, escluso dalla terna dei candidati sottoposta al ministro Alberto Bonisoli, aveva chiesto l’annullamento della selezione. Con questa sentenza Maffei diventerà a breve operativa.

Nella sentenza del Tar si legge che “è dirimente la considerazione secondo cui, a fronte della limitata utilità - per il ricorrente - di un provvedimento cautelare di sospensione degli atti impugnati, si avrebbe invece un sostanziale pregiudizio per l’interesse pubblico nell’ipotesi di un prolungamento a tempo indefinito del regime dell’interim, essendo notorio che la Reggia di Caserta, per la complessità e la mole dei relativi impegni, richiede la presenza in loco di un direttore stabilmente insediato a tempo pieno”.
 

 

Articoli correlati