Ieri pomeriggio, i Carabinieri del Comando Roma Piazza Venezia unitamente ai colleghi della Compagnia Speciale di Roma, impegnati in uno specifico servizio nell’area monumentale compresa tra il Colosseo e i Fori Imperiali, sono intervenuti al piano terra dell’Anfiteatro Flavio, allertati dal personale di vigilanza del Parco Archeologico del Colosseo che aveva notato un visitatore incidere con una chiave il suo nome “Juan” sulla parete del monumento.

I Carabinieri hanno identificato l’uomo, un turista uruguaiano di 32 anni, poi denunciato a piede libero per danneggiamento aggravato.

 

Articoli correlati