“Siamo ad un passo da un’altra vittoria dell’eccellenza italiana. Le Colline del Prosecco potrebbero diventare il nostro cinquantacinquesimo successo riconosciuto nel Patrimonio Mondiale Unesco. Dopo il grande lavoro fatto dall’Italia, e confermato anche dall’ICOMOS, ora non resta che tifare tutti insieme per portare a termine questa importante sfida”. Lo dichiara il Sottosegretario al MIBAC con delega all’Unesco, Lucia Borgonzoni, partecipando a Baku alla 43esima sessione del Comitato del Patrimonio Mondiale Unesco che deciderà l’iscrizione delle Colline del Prosecco nella lista del Patrimonio Mondiale come Paesaggio culturale.

 

Articoli correlati