“Ho chiesto al sindaco di Venezia Luigi Brugnaro di indicarmi un esperto di viabilità cittadina. Ci darà una mano a decidere le prescrizioni legate al vincolo sul canale della Giudecca”. Lo ha annunciato il ministro dei Beni culturali, Alberto Bonisoli, intervenendo alla presentazione alla stampa delle celebrazioni per i 400 anni della nascita di Francesco Morosini e della mostra “Francesco Morosini in guerra a Candia e in Morea”, al via, dal 12 luglio, presso la sede del Guardia di Finanza a Venezia. Bonisoli ha confermato di continuare “a lavorare con gli altri ministeri, anche se abbiamo un nostro progetto specifico, sul tema traffico marittimo all'interno della laguna in particolare in prossimità del centro storico”. 

“La grande nave sappiamo tutti cos'è - ha spiegato Bonisoli -, ma a Venezia ci sono tante navi che girano e hanno delle ragioni perché Venezia è una città viva. Questa figura non è un'esperienza facile da trovare, anche perché la città lagunare è un unicum. Pertanto abbiamo bisogno di un esperto cittadino per una situazione dove il traffico è sull'acqua e non sulla terra. Non è una cosa banale. Lavoreremo insieme a lui e ad altri esperti sul moto ondoso, patrimonio culturale, etc in modo di arrivare a dare prescrizioni alla città che siano quelle giuste. Che permettano alla città di vivere e contemporaneamente di proteggere e conservare questo inestimabile patrimonio culturale”. 

 

Articoli correlati