“Ieri ho partecipato alla presentazione dell’annuario dello spettacolo della SIAE. I dati hanno evidenziato una grande crisi per il cinema, che perde utenti. Si risollevano, invece, teatro e musica classica. Bene anche i live e i grandi eventi. Purtroppo, anche per l’accesso alla cultura e allo spettacolo, l’Italia appare divisa in due: da una parte il Nord dove le persone sono disposte...

Per visualizzare l'articolo integrale bisogna essere abbonati.

Per sottoscrivere un abbonamento contatta gli uffici commerciali all'indirizzo marketing@agcult.it.

Se invece vuoi ricevere settimanalmente una selezione delle notizie pubblicate da AgCult registrati alla Newsletter settimanale gratuita.
 

Articoli correlati