Con l’acquisto del manoscritto membranaceo decorato Cato maior de senectute. Laelius de amicitia, sottoscritto al colophon da Galeotto Martinozzi e datato 1447, la Biblioteca nazionale centrale di Roma arricchisce ulteriormente la propria preziosa collezione di manoscritti antichi. Il Direttore Andrea De Pasquale ha analizzato, studiato e infine dato il via all’acquisizione di questo importante...

Per visualizzare l'articolo integrale bisogna essere abbonati.

Per sottoscrivere un abbonamento contatta gli uffici commerciali all'indirizzo marketing@agcult.it.

Se invece vuoi ricevere settimanalmente una selezione delle notizie pubblicate da AgCult registrati alla Newsletter settimanale gratuita.
 

Articoli correlati