Il ministro per i Beni culturali, Alberto Bonisoli, ha dato la propria disponibilità ad essere audito in commissione Cultura del Senato sia sul Fondo unico per lo spettacolo (Fus) che sulla riforma del Mibac. Lo ha reso noto il senatore Mario Pittoni (Lega), presidente della 7a. L'audizione sul Fus si svolgerà martedì 10 o martedì 17 settembre, quella sulla riforma del Mibac è prevista per martedì 24 settembre.

In merito al Fus, la commissione Cultura di Palazzo Madama sta ultimando il documento conclusivo dell'indagine conoscitiva, frutto delle numerose audizioni che ha svolto sul tema nei mesi scorsi (leggi lo speciale di AgCult). A tal proposito, la senatrice Michela Montevecchi (M5S), relatrice del documento conclusivo, ha auspicato che questo testo venga approvato a stretto giro di posta dalla 7a e successivamente recapitato al Mibac, in modo tale che il ministro ne sia in possesso prima dell'audizione di settembre. 

Fermo restando, ha precisato Montevecchi, che nel caso il documento sul Fus non sia pronto per quella data, venga comunque confermata l'audizione di Bonisoli il 10 o il 17 settembre. Identica posizione è stata espressa dal senatore Claudio Barbaro, capogruppo della Lega in commissione Cultura. 
 

 

Articoli correlati