Il calendario della Commissione Cultura della Camera per il prossimo trimestre vede al centro dei lavori molte iniziative che verteranno su scuola e università. Il nuovo ordine dei lavori è stato comunicato dal Presidente della VII Commissione Luigi Gallo nel corso della seduta di mercoledì 17 luglio. 

LUGLIO

Nella parte del mese di luglio che resta per i lavori parlamentari, è previsto il seguito dell'esame delle proposte abbinate Torto (in materia di reclutamento e stato giuridico dei ricercatori universitari di ruolo a tempo indeterminato e dei ricercatori a tempo determinato e sulla programmazione del fabbisogno organico delle università nonché modifiche alla disciplina relativa all'assunzione di personale) e Melicchio (disposizioni in materia di armonizzazione dei contratti del personale ricercatore non permanente delle università e degli enti pubblici di ricerca).

A seguire prosegue la discussione sulle risoluzioni Toccafondi e Aprea per il potenziamento dell'azione di valutazione del sistema INVALSI. 

Successivamente il calendario dei lavori prevede il seguito dell'esame delle proposte di legge abbinate in materia di accesso ai corsi universitari. 

Spazio anche per la discussione delle risoluzioni Lattanzio, Sasso, Rossi, Marin per la promozione di misure in favore di Taranto, anche in connessione con la candidatura della città a sede dei Giochi del Mediterraneo 2025, tutte assegnate alle Commissioni VII e X della Camera.

Infine, spazio all'esame della proposta di legge Fiano che prevede l'istituzione di una commissione parlamentare di inchiesta sulla diffusione intenzionale e massiva di informazioni false attraverso la rete internet e sul diritto all'informazione e alla libera formazione dell'opinione pubblica, assegnata alle Commissioni riunite VII e IX.

SETTEMBRE

Alla ripresa dei lavori a settembre, dopo la pausa estiva, ci sarà il seguito dell'esame della proposta di legge Azzolina che prevede la modifica dell'articolo 64 del decreto-legge 25 giugno 2008, n. 112, convertito, con modificazioni, dalla legge 6 agosto 2008 e disposizioni concernenti la formazione delle classi nelle scuole di ordini ogni ordine e grado. 

Sempre a settembre ci sarà il seguito dell'esame della proposta di legge Tuzi sulle modifiche alla disciplina in materia di diritto allo studio Universitario di tasse e contributi universitari.

A seguire inizio dell'esame della proposta di legge Villani che intende introdurre il titolo XII-bis del decreto legislativo 9 Aprile 2008 concernente la sicurezza degli immobili utilizzati dalle istituzioni scolastiche. La proposta è assegnata alle commissioni riunite VII e XI. 

Ancora a settembre è previsto l'inizio dell'esame della proposta di legge Sasso che prevede la modifica all'articolo 142 del testo unico di cui al regio decreto 31 agosto 1933. Soppressione del divieto di iscrizione contemporanea a diverse università e a diversi istituti di istruzione superiore, a diverse facoltà o scuole della stessa università o dello stesso Istituto e a diversi corsi di laurea o diploma della stessa facoltà o scuola. 

A seguire ci sarà la discussione della risoluzione Nitti per il potenziamento delle biblioteche dei conservatori e degli archivi dell'alta formazione artistica, musicale e coreutica. 

Il programma infine stabilisce l'ordine di priorità e la cronologia dell'inizio della prosecuzione dell'esame dei provvedimenti nessun indicati, fermo restando che, ove necessario, la trattazione di argomenti proseguirà nel mese o nei mesi successivi a quello di inizio della discussione. Alle proposte di legge indicate nel programma saranno potranno essere abbinate, secondo le normali procedure, quelle vertenti sulle identica o analoga materia.

 

Articoli correlati