"Un museo senza opere d'arte esposte è un involucro vuoto. Non si può dire che gli Uffizi senza 'Il Vaso di Fiori' fossero vuoti, però mancava qualcosa. Oggi siamo qui per colmare questo vuoto. È il lieto fine di un lungo viaggio: il quadro doveva stare a Firenze". Lo ha detto il ministro degli Esteri tedesco Heiko Maas nel corso della cerimonia di restituzione del dipinto "Il Vaso di Fiori", tornato a Palazzo Pitti a Firenze dopo 75 anni.

"La restituzione dimostra che il tema delle opere d'arte trafugate non è concluso - ha aggiunto Maas -. A volte, come in questo caso, la cooperazione tra Paesi funziona, c'è stata amicizia tra Italia e Germania che non era così scontata". "L'arte crea cultura e identità - ha concluso Maas -. Il patrimonio dei valori europei ci unisce e la Ue senza libertà e solidarietà è come un museo senza quadro e un vaso senza fiori". 

 

Articoli correlati