Rispetto al tema dell’autonomia differenziata “resta ancora un nodo politico da sciogliere ed è quello che riguarda i beni culturali che non siamo riusciti a chiudere. All’inizio della settimana prossima ci sarà un incontro ristretto con il ministro dei beni culturali”. Lo ha detto il presidente del Consiglio Giuseppe Conte al termine della riunione a Palazzo Chigi con alcuni ministri per definire aspetti politici e tecnici in relazione al negoziato in corso con alcune Regioni sull’autonomia differenziata.

Conte ha ricordato che Bonisoli non ha potuto prendere parte alla riunione perché impegnato a Firenze per la cerimonia di restituzione da parte della Germania del dipinto Vaso di Fiori rientrato in Italia dopo essere stato trafugato dall’esercito tedesco durante la Seconda Guerra Mondiale. In generale, nella trattativa sull’atonomia, “le Regioni non potranno avere tutto quello che hanno chiesto – ha messo in chiaro il presidente del Consiglio -. Si tratta di un negoziato, non si può chiedere 100 e ricevere 100”.

 

Articoli correlati