“Non mi interessa la primogenitura perché certi valori non hanno colori politici. Presenterò un disegno di legge a tutela della manifestazioni temporanee". Lo ha annunciato il senatore Udc Antonio De Poli intervenendo a Palazzo Madama, nel corso della cerimonia di consegna del premio ‘Sagra di qualità’ delle Pro Loco, promossa dall’Unione nazionale Pro Loco. “Basta con le chiacchiere", ha detto ancora De Poli. "Bisogna passare dalle parole ai fatti. Serve un riconoscimento delle Pro loco a livello nazionale e un forte snellimento delle procedure burocratiche per realizzare le manifestazioni temporanee . Il mio obiettivo è salvaguardare l’operato delle migliaia di volontari - 600.000 volontari in tutta italia - e, allo stesso tempo, valorizzare il lavoro dei nostri amministratori locali”, ha aggiunto De Poli secondo cui “pur mantenendo gli standard di sicurezza si devono trovare le modalità per tutelare le manifestazioni perché ciò che fate lo fate per noi e quindi per i nostri territori. Ecco perché oggi Palazzo Madama ha deciso di aprire le porte alle Pro Loco, a voi che siete ‘custodi dei nostri territori, dei nostri prodotti tipici, del patrimonio artistico, ambientale e culturale della nostra bellissima Italia”, ha concluso De Poli rivolgendosi alla platea di oltre 200 persone tra amministratori e rappresentanti delle Pro Loco di tutta Italia.

 

Articoli correlati