"Tutti si ricorderanno i 500 giovani per la cultura tanto voluti dall'ex ministro PD, Dario Franceschini, ma poi finiti molto presto nel dimenticatoio. Una sorta di spot elettorale che ha illuso 500 giovani in cerca di occupazione”. Lo afferma Giuseppe Urbino, Segretario nazionale della Confsal Unsa Beni culturali. “Il programma ‘500 giovani per la cultura’ era nato per favorire la formazione,...

Per visualizzare l'articolo integrale bisogna essere abbonati.

Per sottoscrivere un abbonamento contatta gli uffici commerciali all'indirizzo marketing@agcult.it.

Se invece vuoi ricevere settimanalmente una selezione delle notizie pubblicate da AgCult registrati alla Newsletter settimanale gratuita.
 

Articoli correlati