Il ministero dei Beni culturali assuma iniziative affinché nell'area della necropoli di Mont’e Prama riprendano immediatamente le attività di ricerca e di scavo, al fine di riportare alla luce quanto ancora conservato nel sottosuolo. Lo chiede il deputato Salvatore Deidda (Fdi) in un’interrogazione indirizzata al Mibac. La necropoli di Mont'e Prama – casualmente scoperta nel marzo del...

Per visualizzare l'articolo integrale bisogna essere abbonati.

Per sottoscrivere un abbonamento contatta gli uffici commerciali all'indirizzo marketing@agcult.it.

Se invece vuoi ricevere settimanalmente una selezione delle notizie pubblicate da AgCult registrati alla Newsletter settimanale gratuita.
 

Articoli correlati