“L’istituzione di una giornata celebrativa in onore di Dante Alighieri, il Dantedì, è un’altra bella iniziativa che stiamo promuovendo per valorizzare la storia e la cultura di questo Paese, che ha nella figura di Dante uno dei suoi simboli più rappresentativi, riconosciuto tanto in Italia quanto all’estero. Abbiamo deciso di accogliere la proposta lanciata dalle pagine del Corriere della Sera dal giornalista e scrittore Paolo di Stefano per la prossima ricorrenza dei 700 anni dalla morte del Sommo Poeta: un’occasione unica per ricordare le sue opere e la sua influenza sulla lingua e la letteratura italiana. La mozione per istituire una giornata dedicata alla celebrazione di Dante Alighieri, di cui sono primo firmatario, è stata ufficialmente depositata alla Camera dei deputati: presto, quindi, potremo impegnare il Governo a realizzare tutte quelle proposte e quelle misure per dare vita a un momento unico di riconoscimento nazionale attorno alla figura di Dante e di promozione della sua figura e della sua poetica a più livelli, soprattutto tra i più giovani”. Lo dichiara, in una nota, il deputato del MoVimento 5 Stelle in commissione Cultura, Michele Nitti.

 

Articoli correlati