Consip Spa ha pubblicato un bando una gara a procedura aperta per l’affidamento in concessione dei Servizi museali presso i Musei del Bargello per il Ministero per i Beni e le Attività culturali. La documentazione di gara potrà essere prelevata, esclusivamente, in formato elettronico. Le offerte dovranno essere presentate entro il 28 ottobre 2019. Il contratto ha per oggetto l’affidamento in concessione dei servizi di biglietteria, assistenza alla visita e bookshop da eseguirsi presso i Musei del Bargello. 

In particolare, i servizi di biglietteria comprendono: biglietteria (fisica e off site), controllo accessi e Call Center, il tutto come descritto al Capitolo 9 del Capitolato Tecnico; i servizi di assistenza alla visita comprendono: noleggio e distribuzione di audioguide, compresa la fornitura e la realizzazione dei contenuti, distribuzione di radioguide; realizzazione e messa a disposizione di una App di supporto alla visita, compresi i contenuti; servizio di assistenza sala, visite guidate e attività didattica il tutto come descritto al paragrafo 10 del Capitolato Tecnico. Tutti i servizi sono da intendersi erogati tramite canali off site (quali sito web e call center) grazie al supporto fornito dalla piattaforma informatica messa a disposizione dal Concessionario. 

Il servizio di bookshop, erogato anche tramite punto vendita di e-commerce, comprende la vendita e la produzione di merchandising. 

Il servizio di biglietteria fisica è svolto tramite postazioni di vendita fisiche, presenti all’interno del Museo Nazionale del Bargello, del Museo delle Cappelle Medicee, del Museo di Palazzo Davanzati (TVM) e della Chiesa di Orsanmichele. Presso il Museo di Casa Martelli il servizio di biglietteria potrà essere svolto dal personale addetto al bookshop. 

Il servizio bookshop è svolto tramite postazioni di vendita fisiche presenti all’interno del Museo Nazionale del Bargello, del Museo delle Cappelle Medicee, del Museo di Palazzo Davanzati e del Museo di Casa Martelli. 

La concessione è costituita da un unico lotto poiché i servizi oggetto di affidamento, pur afferenti a cinque diversi Musei, fanno capo ad una sola Amministrazione, che ne è capofila, e pertanto necessitano di una gestione congiunta e integrata sia sotto il profilo funzionale sia prestazionale. Grazie all’affidamento congiunto in un solo lotto, infatti, il Concessionario potrà ottimizzare la gestione dei servizi tra i cinque Musei anche grazie a politiche promozionali, di fidelizzazione e di cross selling di biglietti e servizi e i Musei stessi, dunque, potranno beneficiare di un coordinamento unico dei servizi in termini di qualità ed efficienza degli stessi, anche in considerazione del fatto che servizi quali visite guidate e attività didattica, biglietteria offsite, e-commerce del bookshop, Call Center e APP sono previsti per tutti i cinque siti. Oltretutto l’unicità del lotto è funzionale alla garanzia del mantenimento dell’equilibro economico finanziario ed alla sostenibilità dell’iniziativa nel suo complesso. 

Approfondimenti

 

Articoli correlati