Il ministero dei Beni culturali assuma iniziative per tutelare una zona, quella di produzione del prosecco, divenuta patrimonio dell'Unesco minacciata dalla presenza di un co-inceneritore di tutte le plastiche. Lo chiede la deputata Sara Cunial (Misto) in un’interrogazione indirizzata al ministro dei Beni culturali, al ministero dell’Ambiente e al ministero della Salute. La presenza del cementificio...

Per visualizzare l'articolo integrale bisogna essere abbonati.

Per sottoscrivere un abbonamento contatta gli uffici commerciali all'indirizzo marketing@agcult.it.

Se invece vuoi ricevere settimanalmente una selezione delle notizie pubblicate da AgCult registrati alla Newsletter settimanale gratuita.
 

Articoli correlati